24Option vs EZTrader – Inizia la battaglia

Gen 07

24Option vs EZTrader – Inizia la battaglia

Due tra le più note piattaforme di online trading a confronto: è quanto ci apprestiamo a fare con 24Option e EZTrader, due realtà ormai affermate del mondo delle opzioni binarie. 24Option ha iniziato la sua attività nel 2010 ed ha avuto la sua sede dapprima a Londra per poi trasferirla a Cipro, che offre sicuramente maggiori vantaggi a livello fiscale. Da parte sua, EZTrader ha cominciato già nel 2008. Anche questo broker ha la sua sede a Cipro. Iniziamo la sfida tra i due broker da un punto in comune. Entrambe le società sono regolamentate dalla CySEC, l’authority cipriota. Ciò rappresenta senza dubbio un buon punto di partenza che dà loro pari affidabilità. Le due piattaforme sono basate sul web e non richiedono installazioni di software aggiuntivo. Possono essere utilizzate su qualsiasi dispositivo fisso o mobile (compresi smartphone Android o iPhone). Entrambi i siti sono user-friendly, intuitivi e dunque facili e immediati da usare. Il buon servizio clienti disponibile sui due siti 24/7 è all’altezza della situazione e raggiungibile via Mail, telefono (anche call-back) e instant chat. EZTrader è disponibile in 10 lingue, 24 Option in 7. Entrambi hanno la loro sezione in italiano.

Molti anni di esperienza hanno anche questi broker che possono darvi dei grossi soddisfazioni

Depositi minimi, bonus e asset simili

Veniamo all’apertura di un conto: nel caso di EZTrader è necessario un deposito di almeno 200 euro o dollari, mentre per 24Option bisogna versare al minimo 250 euro/dollari: si tratta di importi quasi uguali che non permettono di differenziare molto i due siti. Nemmeno i bonus sono indicatori di particolari vantaggi di un sito sull’altro: sia 24Option che EZtrader prevedono buoni incentivi tramite bonus che possono raggiungere il 100% del denaro versato. E a proposito di soldi, il minimo negoziabile è praticamente identico: 24 euro (USD) per 24Option, 25 euro (USD) per EZTrader. Anche qui dunque un bel pareggio.

Analoghi gli asset negoziabili: su EZTrader sono disponibili oltre 100 asset, chiaramente indicati sul sito. In maggioranza si tratta di azioni (77). Seguono gli indici (24), 4 materie prime e 15 coppie di valute. Su 24Option abbiamo contato 35 coppie di valute, 15 materie prime, 60 azioni e 25 indici, dunque anche qui oltre quota 100. Siamo sulla stessa lunghezza d’onda con 24Option che offre forse un maggior ventaglio di scelta.

Guadagni, poca differenza

I guadagni che si possono ottenere operando su entrambi sono elevati e superano la media del settore: per EZTrader possono raggiungere il 95% del capitale investito, mentre per 24Option l’89%. Dunque anche qui la differenza è ridotta, con un leggero vantaggio per EZTrader. Particolare che parla a favore di EZTrader è invece il rimborso parziale in caso di perdita. Questo tipo di assicurazione dà la possibilità, in caso di operazione “Out of the Money”, di ottenere un ritorno pari al 15% del capitale investito. Pur sempre meglio di niente ma comunque magra consolazione: anche questa sorta di “paracadute” non impedirà di perdere l’intero capitale, se la strategia di trading non è quella giusta. Semplicemente si durerà un po’ più a lungo prima di restare a secco.

Conto demo solo su 24Option

Il conto demo è una possibilità eccezionale offerta da molti broker online per fare pratica, prendere dimestichezza del sito e non rischiare i propri soldi. Purtroppo EZTrader non prevede questa opzione, mentre 24Option dà la grande opportunità di aprire un conto demo. Ciò rappresenta senza dubbio un grande vantaggio di 24Option su EZTrader: per essere chiari, il ritorno sull’investimento del 15% di EZTrader non batte di sicuro il conto demo gratuito su 24Option.

Infine, un punto negativo di EZTrader è che questo broker non offre grandi incentivi per aprire un conto, forse perché è già sufficientemente noto. Inoltre, online si trovano parecchi commenti da critici a negativi su EZTrader, che lamentano le procedure eccessivamente lunghe per i prelievi e manipolazioni dei corsi per far andare in perdita operazioni che avrebbero invece essere vincenti. Si tratta di commenti che andrebbero verificati ma che già di per sé dovrebbero mettere in guardia. D’altra parte, su 24Option non si trovano commenti negativi. Ciò testimonia una volta in più la serietà e l’ottima reputazione di questo broker.

Vince 24Option

In conclusione, quella tra 24Option e EZTrader è una battaglia tutto sommato equilibrata che vede scontrarsi due tra i migliori broker per il trading online delle opzioni binarie. Soprattutto grazie alla grande opportunità di aprire un conto demo su 24 Option e alla presenza di alcuni commenti negativi riguardo a EZTrader, ci sentiamo di dare la vittoria ai punti a 24Option. Il conto demo gratuito è davvero molto utile sia per i trader affermasti che possono simulare nuove strategie sia per i principianti che muovono i primi passi nel difficile e rischioso mondo delle opzioni binarie.

 

Forse molti vicini sono i broker che abbiamo raccomandato per voi –  darvi un’occhiata per sapere di piu e conoscerli meglio