Binary Markets Esposti

Mag 06

Binary Markets Esposti

Punteggio: 5.5/10

 

Binary Markets è di proprietà di Binary Markets Ltd, la quale società ha 3 uffici: una a Cipro, una negli USA e una in Giappone. Nel sito non vi sono informazioni molto chiare a riguardo: sembrerebbe una società con sede a Cipro. Nel sito viene indicato che i fondi dei clienti sono mantenuti separatamente dai fondi operativi societari e che sono depositati nella Piraeus Bank Limited a Cipro, “conosciuta per la propria forza” in termini di private banking.

Per il fatto che c’è poca trasparenza, vi invitiamo a stare in guardia da questo tipo di società, a rifletterci su un po’,  in quanto i controlli a Cipro non sono cosi rigidi e qui non c’e’ evidenza di una sede legale, numero di registrazione e quant’altro.

 

Visitate I nostri broker preferiti.

 

Piattaforma  non propria, offerta di assets nella media

 

Binary Markets utilizza una piattaforma versatile e funzionale come SpotOption, cosa non eccezionale per un broker che dovrebbe proporne una propria. Non vi è purtroppo traccia di un conto demo che potrebbe essere molto utile per voi che vi state avvicinando al mondo delle opzioni: troviamo solamente una sezione demo.

All’interno del sito troviamo un newsfeed di Bloomberg che può essere utile nelle decisioni di investimento, anche una barra con l’aggiornamento costante dei prezzi tipo quella di Reuters sarebbe stata un ottimo elemento aggiunto.

A livello di offerta poi Binary Markets consente di utilizzare 60Seconds, Option Builder, One Touch, Rollover,  Double Up e Take Profit. A livello di attività disponibili, il numero di assets è pari a 55, suddiviso in 18 tipi di azioni, 12 valute, 4 beni e 21 indici, tutto sommato non male, ma non a livello dei migliori.

Per quanto riguarda l’assistenza alla clientela e il supporto l’italiano non è incluso tra le lingue “parlate” da Binary Markets e questo per chi parla solamente italiano è un  po’ limitato.

Nel caso degli investimenti e dei profitti si può portare a casa in caso di vincita fino all’83% dell’importo investito, tra gli importi più elevati di mercato. Per quanto riguarda i bonus, troviamo una finestra sulla home page che pubblicizza il 10% di bonus in caso di deposito: abbiamo sempre detto che non ci sono mai piaciuti i brokers che pubblicizzano i bonus per attrarre nuovi clienti e traders. Il bonus prima di essere riscattato deve essere investito per un importo pari a 30 volte il valore del bonus stesso: se ad esempio riceviamo 100 euro di bonus dovremo investirne un controvalore pari a 3.000 Euro.

 

Facilità d’uso – la semplicità di SpotOption, demo e tutorials

 

SpotOption è una piattaforma molto utilizzata dai brokers che non investono nella creazione di una propria, in quando è molto solida e soprattutto facile da utilizzare per chiunque.

Il sito non è allo stesso modo user friendly, ma comunque presenta una demo esplicativa di come funziona la piattaforma e una sezione guidata “New to Binary Trading” con video e tutorials.

 

Servizio clienti

 

Il supporto alla clientela è piuttosto basilare: potete contattare il broker via telefono, mail, chat o una form sul sito. Tuttavia c’è da dire che mentre il sito è disponibile in tre lingue ( inglese, giapponese e arabo), il servizio al cliente ha disponibili solo inglese, tedesco e giapponese: per un utente italiano questo è un po’ limitante se non si parla alcuna lingua al di fuori dell’italiano.

Per quanto riguarda invece le lamentele o i reclami non abbiamo alcuna evidenza da segnalare contro Binary Markets, ma vi aggiorneremo non appena riceveremo qualche notizia in merito.

 

Depositi e prelievi 

 

Nel caso di depositi, essi variano da un minimo di 250 Euro, non una cifra bassissima per chi vuole iniziare, a un massimo di 5.000 con carta di credito, mentre non vi sono ulteriori limiti in caso di pagamento con bonifico bancario.

Potete effettuare prelievi a partire da un importo minimo di 50 Euro: essi vengono di solito lavorati nell’arco di 3 giorni previa accettazione di tutta la documentazione e i fondi vengono pagati entro 5-7 giorni lavorativi nella piena media del mercato.

Per quanto riguarda invece i strumenti di depositi o prelievo Binary Options dice di accettare tutte le maggiori carte di credito/debito e i bonifici bancari: tutto sommato un’offerta non molto ampia.

 

Conclusioni

 

Nel complesso vi sono diverse luci ed ombre su Binary Markets. Se da un lato promette sicurezza dei fondi, cosa buona che non si trova in tutti i portali dei brokers, dall’altro rimane oscura la sua vera sede legale, anche se vi sono numeri e sedi sia negli USA che in Giappone: vi invitiamo quindi a stare attenti!

Per il resto, oltre all’utilizzo di SpotOption, garantisce un buon livello di profitto e una discreta offerta di assets, mentre la troviamo un po’ carente sul lato del assistenza clienti, un po’ negativa sul fatto di pubblicizzare i bonus per attirare clienti, sul numero di strumenti di pagamento-prelievo e sull’utilizzo di una piattaforma non propria.

Rimangono di conseguenza molti margini di miglioramento per poter competere con i migliori!

 

Conoscete meglio I nostri broker affidabili.

 

 

IL SITO NON ESISTE PIU