Quanti Soldi Dovreste Investire nelle Opzioni Binarie?

Mar 11

Quanti Soldi Dovreste Investire nelle Opzioni Binarie?

Se state pensando di cominciare ad investire nelle opzioni binarie, probabilmente vi state ponendo questa domanda: “quanti soldi dovrei investire nelle opzioni binarie?”.

La risposta è: dipende! Dipende da molti fattori: se siete  agli inizi oppure investire già da tempo, dal vostro budget e dalle vostre disponibilità.

 

Un broker disposto a darvi una mano per conoscere gli intrighi e i trucchi è  un altro fattore importante.

Tutto questo viene definito di solito money management, ovvero gestione del denaro.

In genere, sia che voi siate investitori esperti che alle prime armi, le teorie economiche dicono di non investire mai il 10% delle vostre attività o del vostro patrimonio in attività di rischio. Poiché le opzioni binarie sono attività ad alto rischio, dovete sapere che potete si guadagnare molto, ma anche perdere tutto.

Quanto investire allora? Andiamo a vedere i casi specifici.

  1. 1.     Se siete alle prime armi

Se state cominciando ad investire solo ora, è consigliabile iniziare con poco: ad esempio 100 Euro, anche se molti consigliano di cominciare con circa 250 Euro, per via del fatto che con tale cifra è molto più semplice prelevare in quanto alcuni brokers hanno delle soglie minime di prelievo e con meno di 100 Euro rischiate di non poter prelevare nulla.

  1. 2.     Se siete esperti

Se siete investitori esperti, probabilmente non avrete bisogno di consigli e quindi rimanderei la risposta al prossimo punto.

  1. 3.     Budget

Come già detto, la somma da investire dipende dalle vostre disponibilità: è bene non investire mai una somma maggiore al 10% del vostro patrimonio o attività in quanto potreste perdere tutto.

  1. 4.     Volumi minimi di scambio

Questo vale soprattutto per gli investitori alle prime armi: si può partire con scambi pari a 1 Euro ciascuno; tuttavia, molti brokers impongono una soglia minima di scambio a partire da 10 Euro. Il beneficio di investire 1 euro per scambio è che non perderai molto, ma non farai neanche tanti soldi.

In genere è consigliabile investire non più del 5% di quanto versato. Se ad esempio, versate 100 Euro e perdete 10 volte di fila investendo 10 Euro a scambio, resterete senza soldi. Se invece investite 5 Euro a scambio, le probabilità di perdere tutto saranno minori.

  1. 5.     Investite sempre la stessa percentuale

Anche se si è tentati dall’aumentare la percentuale minima di scambio, vi suggerisco di mantenere l’investimento fisso ad un 5%, in quanto vi protegge sempre da eventuali perdite. Se ad esempio riuscite ad aumentare la vostra base di investimento a 500 Euro. Un 5% di 500 è pari a 25 Euro a scambio: in tal modo riuscirete a guadagnare sempre di più. Questa è una delle tecniche di money management più utilizzate.

Conclusioni

Per diventare investitori di successo, è necessario seguire queste regole: i migliori investitori infatti seguono delle regole ferree e sono incredibilmente costanti e metodici.

La regola del 5% sullo scambio minimo e dell’investire solo una piccola parte di ciò che si possiede è parte della strategia di money management.

E’ bene essere prudenti specialmente all’inizio, quando dovete prendere confidenza con le opzioni binarie ed i primi investimenti saranno dei veri e propri test anche quando passerete dall’account demo a quello reale.

Buon trading!

 

Divertitevi iscrivendo a un broker di marca e professionalità