Uno Sguardo al Forex Trading

Ago 17

Uno Sguardo al Forex Trading

Il Forex Trading è il trading di valute di diversi paesi scambiate l’una contro l’altra. Forex è acronimo di Foreign Exchange.

Ad esempio, in Europa la moneta in circolazione si chiama Euro (EUR) e negli Stati Uniti la moneta in circolazione è chiamata il dollaro USA (USD). Un esempio di un  trade del forex è quello di acquistare l’Euro e contemporaneamente vendere US Dollar. Questo si chiama andare long sulla coppia EUR / USD.

 Per opzioni binarie, invece, tranquilli che ci sono un paio di broker eccellenti.

Come funziona il Forex Trading?

 

Il  Forex trading è in genere fatto attraverso un broker o market maker. Un trader del forex può scegliere una coppia di valute che si prevede cambieranno in valore e posizione.  Ad esempio, se tu avessi acquistato 1.000 euro nel gennaio del 2005, ti sarebbe costato circa $ 1,200 USD.  Nel corso del 2005 il valore dell’Euro rispetto al valore del Dollaro è aumentato. Alla fine dell’anno 1.000 euro avevano un valore di $ 1.300 dollari. Se avessi scelto di terminare il tuo trade a quel punto, avresti avuto un guadagno di 100 dollari.

Gli scambi  Forex possono essere inseriti tramite un broker o market maker. Gli ordini possono essere collocati con pochi clic e il broker poi passa l’ordine insieme ad un partner nel mercato interbancario per riempire la vostra posizione. Quando si chiude il commercio, il broker chiude la posizione sul mercato interbancario e accredita il vostro conto con la perdita o il guadagno. Tutto questo può accadere letteralmente in pochi secondi.

 

Forex Trading e Opzioni Binarie

La crescente popolarità del trading on-line è stata per lo più centrata nei mercati del Forex e delle Opzioni Binarie. Così, molti nuovi operatori si trovano interessati a entrambi i mercati, ma non sono sicuri quale dei due è più adatto al loro stile di trading e agli obiettivi di investimento. Queste informazioni possono anche essere utili per gli operatori che cercano di fare la transizione da un mercato all’altro, in quanto vi è una certa quantità di riaggiustamento che deve essere intrapresa al fine di effettuare un passaggio indolore.

 

Uno dei fattori più critici quando si confrontano il Forex e le opzioni binarie può essere visto con le differenze nella gestione del rischio. La maggior parte degli esperti concordano sul fatto che il Forex è molto più rischioso delle opzioni binarie a causa di un contratto che avrà sempre un livello di perdita garantito (che non può essere espansa).

Un altro vantaggio del mercato binario è che è più facile inserire gli ordini. Il processo è generalmente espletato in quattro fasi, con ogni pezzo di informazione che viene immesso in una finestra di dialogo. Questo include: selezione dell’asset e prezzo d’esercizio, grandezza della posizione (in dollari), selezione della scadenza del contratto, e conferma del commercio. Nel Forex trading, il processo non è sempre così facile. Qui, gli operatori economici devono calcolare gli ordini stop e limit, la dimensioni dei lotti, oltre al tipo di attività e del livello di entrata di prezzo. Anche le piattaforme nel forex sono più complesse di quelle usate nelle opzioni binarie.

Le opzioni binarie hanno una struttura di pagamento unica, e questo consente agli operatori di ottenere un rischio col quale premiare il rapporto rischio / benefici che è molto più favorevole e messo automaticamente in atto quando le posizioni sono aperte.

Put e call sono sinonimi con le opzioni binarie e saranno ben messi tramite questi broker